Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

In Scozia varato il divieto: gli Under 12 non possono colpire di testa

Curioso caso in Scozia dove nel giro di un mese entrerà in vigore il divieto di colpire il pallone di testa a chi ha un'eta inferiore ai 12 anni. La decisione della Scottish Football Association è arrivata su proposta dell'Università di Glagow. Il motivo del provvedimento è prevenire il rischio demenza in età adulta. Secondo dati statistici dell'Ateneo gli ex calciatori hanno una probabilità 3,5 maggiore di essere colpiti da malattia neurodegenerative. Stesso argomento era stato fatto qualche anno fa negli Stati Uniti in riferimento agli ex giocatori di Football Americano. 

Al fine di ridurre rischi quindi in Scozia si portà colpire di testa dai 13 anni in su, ma la Headway (associazione contro le malattie degenerative) chiede maggior prudenza alla Federazione scozzese sottolineando la necessità di ulteriori ricerche per stabilire con più precisione un età minima.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/01/2020
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,09785 secondi