Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Il campionato di Serie A per la stagione 2019-20 durante l'andata

A differenza dei campionati scorsi, dove a contendersi il primo posto in classifica ci sono state quasi sempre Juventus, Napoli e Roma, quest’anno la serie A, propone delle gerarchie lievemente diverse con l’Inter che torna a duellare con i campioni d’Italia, mentre il Napoli di Carlo Ancelotti, che a inizio campionato era dato come grande favorito, è stato prontamente smentito e ridimensionato da una crisi senza precedenti durante l’era De Laurentiis. Ne hanno prontamente approfittato la Lazio di Simone Inzaghi, ma cosa più insolita per le dinamiche rigide del campionato di serie A, il Cagliari di Rolando Maran. L’anno scorso si era imposta l’Atalanta di Gasperini, formazione che quest’anno, complice forse l’impegno in Champions League, è apparsa meno brillante del solito, occupando al momento solo il sesto posto, dietro la Roma di Paulo Fonseca. Tra le delusioni di questo scorcio di campionato, oltre al già citato Napoli, attualmente fuori non solo dalla zona Champions, ma addirittura dall’Europa League, ci sono altre formazioni come Torino, Fiorentina, Bologna e Sampdoria, ma soprattutto il Milan di Stefano Pioli, attualmente 12esimo e a -11 dalla zona Champions. Una classifica che vede quindi delle differenze sostanziali, sia in termini di gerarchie sia, per quanto riguarda le rivelazioni di questa stagione, che attualmente sono tre; tra le note positive ci sono infatti anche Parma e Verona, oltre al già citato Cagliari di Maran.

Il Verona di Juric, ha già centrato la sua quinta vittoria stagionale e aggancia il Parma, superando in classifica Fiorentina, Torino e Milan; si tratta della neo-promossa che ha saputo fare meglio fino a questo momento, dimostrando di essere una squadra all’altezza del campionato di serie A, visto anche le prestazioni che ha ottenuto contro big come Napoli, Inter e Juventus. Un campionato piuttosto insolito, specialmente se paragonato e rapportato con quelli che abbiamo visto durante le ultime 2-3 stagioni, con la Juventus a primeggiare e a contendersi il titolo contro Napoli e Roma, ma con una distanza più netta, fatta eccezione per la stagione 2017-2018. La proposta relativa alle scommesse sportive, con un campionato così insolito in termini di risultati e di classifica parziale, si arricchisce di nuovi siti come Librabet realtà che va ad intercettare tutti quegli appassionati di betting online, settore che come dimostrato dai dati relativi al triennio 2016-2019, sta rapidamente crescendo sia in Italia sia nel resto d’Europa. L’offerta si differenzia sempre più lontano dal circuito dell’ente AAMS, dove troviamo anche siti rivolti sia ai bookmakers con quote migliorate e differenti sia al circuito dei casinò digitali che trattano realtà come le Slot non aams la roulette e tutti quei giochi che fanno parte del circuito delle sale da gioco online. Il fatturato del circuito del gioco online, in Italia ha triplicato le sue entrate durante gli ultimi 10 anni, e si appresta a concludere questo 2019 con dati in crescita, come si verifica spesso, con la coda finale del periodo natalizio, dove sia le scommesse, sia i casinò aumentano i propri profitti.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/11/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,06054 secondi