Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Novità in Inghilterra: arriva l'espulsione temporanea

Regola che riguarderà i campionati dilettantistici

Dopo due anni di test, la Federazione calcistica inglese ha ufficializzato una nuova regola: l'espulsione temporanea. E' stata testata in 31 campionati, prima di essere introdotta a partire dalla stagione 19/20. Riguarderà i dilettanti fino alla National League, quinto livello calcistico inglese, e il campionato dilettantistico femminile fino alla quinta divisione. Oltre alle divisioni giovanili, dei veterani e quelle dedicate ai disabili. 

E' un'innovazione importante per il calcio. Il direttore di gara per assegnare un'espulsione temporanea dovrà estrarre il cartellino giallo e indicare con entrambe le braccia la linea laterale. Il giocatore punito dovrà obbligatoriamente trascorrere 10 minuti all'esterno del campo, senza poter essere sostituito o partecipare ad alcuna azione di gioco. Due espulsioni temporanee comportano l'espulsione definitiva del calciatore, che però può essere sostituito dalla sua squadra qualora quest'ultima abbia sostituzioni disponibili da effettuare. 

Secondo la FA (Federazione inglese), l'espulsione temporanea riuscirà a frenare i comportamenti sbagliati fino al 38%, impedendo ai giocatori di parlare con gli arbitri. Il 72% dei giocatori, il 77% dei dirigenti e l'84% degli arbitri che hanno partecipato ai test hanno ritenuto fosse un'ottima innovazione. E dalla prossima stagione sarà a tutti gli effetti una regola da rispettare.

(fonte gianlucadimarzio.com)

Print Friendly and PDF
  Scritto da Andrea Cesca il 30/07/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,08263 secondi